Il Controllo di Gestione non è solo una fredda attività di controllo. Con i Software Controllo di Gestione possiamo liberare risorse aziendali che prima si trovavano bloccate a causa della mancanza di visibilità sui risultati che possono produrre.

Il Controllo di Gestione è quindi la benzina dell’organizzazione, l’energia che sviluppa movimento e consente all’azienda stessa di camminare e poi correre verso i suoi obiettivi.

Come realizzare quindi un buon sistema di Controllo di Gestione?

Il Controllo di Gestione parte dal budget nelle operazioni quotidiane

Controllare la produttività delle risorse è più facile se si parte da un budget che assegna degli obiettivi. Quando assegniamo una risorsa alle attività quotidiane dell’azienda, che sia una risorsa umana o una macchina o semplicemente una disposizione di denaro, vogliamo sapere quali risultati questa dovrà apportare. Il minuto dopo o meglio qualche tempo dopo vogliamo anche sapere quali risultati sta veramente apportando. E quali sono i motivi delle eventuali deviazioni. Ecco quindi che il primo criterio per capire come funziona l’azienda è sapere come si pensava che avrebbe dovuto funzionare. Stabilire i piani di inizio anno cioè i budget e confrontarli con la realtà ci aiuta a capire cosa sta succedendo davvero. E a prendere le decisioni conseguenti per aggiustare il tiro o per proseguire nella rotta di successo.

Il Controllo di Gestione non si basa su operazioni manuali

E’ forse chiaro a questo punto che il Controllo di Gestione ci fornisce una fotografia della realtà in termini di quello che sta succedendo rispetto a quello che doveva succedere. Volevamo guadagnare 100 e stiamo invece guadagnando 92. Possiamo affidarci ad operazioni manuali per sapere se stiamo guadagnando oppure no? Il vero beneficio che ci attendiamo da un modello efficace è che sia in grado di limitare gli errori e di fornire dati in tempo reale o quasi, evitando fastidiose riconciliazioni che sono di solito fonte di imprecisioni. Ad esempio se la contabilità industriale  “scarica” il costo del venduto al verificarsi di una scrittura di vendita il sistema di controllo è in grado di aggiornarsi e di aggiornare le statistiche al procedere delle transazioni economiche. Sapere che vendiamo è positivo ma conoscere la profittabilità delle vendite in tempo reale lo è ancora di più…! E’ certo che per fare questo abbiamo bisogno di un Software Controllo di Gestione.

Un buon modello di controllo di gestione è flessibile ed esteso

Il modello di Controllo di Gestione deve consentire di mappare con grande flessibilità le diverse dimensioni organizzative ed economiche che un’organizzazione si trova a dover gestire. Quindi il Sistema Informativo, cioè il Software Controllo di Gestione costruirà per noi la gerarchia dei centri di costo e di profitto con flessibilità e finezza, e integrerà tutte le dimensioni in cui si sviluppa il business: sapere che le vendite stanno andando bene in generale è un fatto positivo ma poter dettagliare ad esempio che il canale di vendita dei negozi al dettaglio sta andando così bene, soprattutto per la sottoparte in franchising, da compensare le scarse vendite effettuate attraverso la distribuzione, che è particolarmente passiva in Europa, è un’informazione di grandissimo valore.

Abbiamo dunque bisogno di un Software Controllo di Gestione per gestire bene la nostra azienda e per capire se i nostri sogni di imprenditori si stanno avverando oppure no, per ricercare le cause delle deviazioni…